.
Annunci online

...e_se_c'è_chi_la_chiama_merda_io_la_chiamo_arte...
Notte tempo…
post pubblicato in Diario, il 28 febbraio 2010

Ogni notte vai a letto con il buon proposito di non pensare a niente e di dormire subito ma finisce sempre che appena chiudi gli occhi gli ingranaggi del tuo cervello si rimettono in moto come prima e più di prima.

1° gennaio, 2 gennaio, 3 gennaio… questo tempo non si ferma per nessun motivo ed oggi siamo già giunti all’ultimo giorno del secondo mese 2010. Raggiunge, travolge, scavalca qualsiasi persona, idea, pensiero. Non dà tregua e quando pensi che ora è il momento di riposarti, di rilassarti un po’ e lasciare indietro almeno qualcuna delle croci che ti si erano attaccate addosso, ti accorgi che sei di nuovo in balia del suo volere.

A te rimane solo la notte, quelle sette, otto ore di silenzio e buio pesto dove ti ripassi il film della tua giornata, quello che hai fatto e che non dovevi fare, quello che non hai fatto e che avresti dovuto fare, quello che ti aspettavi succedesse e che invece è successo; ti chiedi perché va sempre come non volevi tu, ti fai un paio di domande inutili, t’inventi una risposta per evitare l’insonnia e nonostante tutto dedichi una pregherina alle persone a cui tieni, anche se alcune neanche le conosci. Perchè nonostante tutto, va bene così.

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. notte tempo 2010

permalink | inviato da Concy31 il 28/2/2010 alle 21:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
E chi lo avrebbe detto?
post pubblicato in Diario, il 30 dicembre 2009

Già ne abbiamo 30? Un giorno ancora e andrà via un altro anno, uno dei più belli e più intensi della mia vita. Un anno che mi ha regalato emozioni nuove e l’entusiasmo di riscoprirne altre già provate ma delle quali avevo ormai dimenticato il sapore. Ho scoperto che la malinconica per qualcosa o qualcuno che se ne va è più bella di quella provata per il vuoto, per i momenti che per qualche strana ragione non ti sei potuta godere. E’ una sana malinconia che vivi sdraiata sul letto con gli auricolari alle orecchie e gli occhi chiusi. Una malinconia che però non ti scoraggia ma anzi, ti invoglia a creare altri ricordi.

Così finisce un anno che è ha corso troppo veloce, che avrei voluto avesse la durata di almeno una decina d’anni, che non è stato al top in ogni ambito ma che mi induce a mettere la firma se il 2010 fosse simile a questo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. 2010 malinconia

permalink | inviato da Concy31 il 30/12/2009 alle 16:16 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
Sfoglia gennaio        marzo
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca