.
Annunci online

...e_se_c'è_chi_la_chiama_merda_io_la_chiamo_arte...
Tutto e niente
post pubblicato in Diario, il 21 gennaio 2013
Ieri, dopo diversi mesi, sono andata al mare. La mia casetta resiste ancora alle intemperie e alla furia del mare. Dopo una nottata di mal di testa e freddo, direi che mi ci voleva proprio. Con noi è pure venuta la signora F. che tenerezza sentirla parlare. Non si dà pace per la morte della figlia. Credo sia una valida ragione per abbandonarsi alla pazzia. Un vuoto che lacera.
Guardarla mi ha fatto capire tante cose. Dobbiamo vivere il nostro momento, cogliere l'attimo e non rimandare.
Ho respirato a fondo, al cospetto del mare e come è sempre mio solito fare, mi sono commossa.Troppe emozioni tutte insieme, troppi perchè. Uno sguardo al cielo e il mio pensiero va alla mia sorellina.
Troppe parole rimangono dentro. Vorrei avere più coraggio per dire, fare e godermi ciò che mi fa stare bene. Non sono convinta di esserne capace.
Probabilmente è un discorso che non ha nè testa nè coda. Le parole più importanti le scrivo, ma poi  le cancello.
E non finirà mai.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. mare casetta emozioni cielo sorellina coraggio parole

permalink | inviato da Concy31 il 21/1/2013 alle 18:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
...
post pubblicato in Diario, il 5 agosto 2009


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. sogni vita cielo speranze asfalto

permalink | inviato da Concy31 il 5/8/2009 alle 20:14 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Ora lo so.
post pubblicato in Diario, il 22 maggio 2009
Finalmente il cielo ha deciso di non piangere più. Ora è pronto per farsi avvolgere dai raggi del sole. Sono anch'io pronta per godermi tutto quello che c'è da godere. Il sole, la spiaggia, il caldo, le granite con gli amici, le nottate sotto la luna, le ore piccole a fissare il mare e a pensare a cosa fare l'indomani. Ora lo so. E' questo il mio tempo. Tanto non andrà mai esattamente come vuoi tu e una cosa non sarà mai come te la immagini tu, anzi si realizza quasi sempre tutto il contrario. Ma ormai mi sono abituata a prendere tutto quello che mi si dà. Anche le pugnalate. Voglio essere egoista e pensare a me stessa, a cosa fare per sorridere, a cosa fare per fumarmi la vita fino in fondo senza più mostri sotto il letto, senza quel bruciore dentro che mi ricorda quanto schifose sono state alcune persone.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. cielo piangere sole caldo luna granite pugnalate.

permalink | inviato da Concy31 il 22/5/2009 alle 18:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Sfoglia dicembre        febbraio
calendario
rubriche
tag cloud
links
cerca